Area riservata

Procedure generali

1) Decesso per cause naturali avvenuto sul posto di lavoro del dipendente già iscritto ed inserito nella Sanitaria:


a) I familiari del marittimo dovranno inviare lettera raccomandata indirizzata al Fanimar nella quale si denuncia il decesso avvenuto a terra a seguito di sbarco per malattia ed allegare la seguente documentazione necessaria all'accertamento dell'elargizione da parte del C.d.G. :
Nome Cognome / Data di nascita / Nazionalità / Residenza e recapito telefonico del marittimo / familiari
Denuncia di sbarco per malattia dove sia chiaro ed evidente il motivo dello sbarco.
Primo rapporto medico del Ministero della Sanità e certificati di prolungamento malattia fino al decesso.
Certificazione attestante la natura della malattia che ha causato il decesso.
Dichiarazione (accompagnata da copia del documento probante) della Società Armatoriale attestante il tipo di contratto (in R.O./C.R.L./ T.P./T.G./Bandiera Estera) esistente alla data del sinistro tra la Società stessa ed il marittimo.

b) A seguito della delibera del C.d.G. e su richiesta scritta da parte del Fanimar i familiari del marittimo dovranno produrre la seguente documentazione a completamento della pratica:
Certificato di morte ( in originale)
Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (in originale) attestante l'identità degli eredi
Autorizzazione scritta, con atto notorio (in originale), alla riscossione dell'intera somma a favore di un erede da parte di tutti gli altri eredi.
Autorizzazione al risarcimento (in originale) del giudice titolare nel caso in cui fra gli eredi vi siano minori
Coordinate bancarie nel caso in cui gli eredi richiedano che la somma venga elargita tramite bonifico

2) Decesso per cause naturali del dipendente già iscritto di fatto a seguito di Accordi Sindacali alle condizioni di detti accordi avvenuto a terra ed inequivocabilmente dovuto alla malattia che ha causato lo sbarco del marittimo:
VEDI PROCEDURE PUNTO 1

3) Infortunio avvenuto sul posto di lavoro ovvero a bordo, comportante una una invalidità permanente superiore al 5%, accertata e liquidata da una delle Società di assicurazioni del Fanimar, ed accaduto al dipendente già iscritto di fatto a seguito di accordi sindacali, alle condizioni di detti accordi (Accordo Nazionale Sindacale del 20 dicembre 2002 e successive integrazioni):
Il marittimo dovrà attendere la delibera del C.d.G. per l'elargizione che prevede un'integrazione del 25% dell'importo già liquidato dall'assicurazione.
Quindi nessun documento aggiuntivo dovrà essere prodotto oltre a quello già inviato per ottenere l'indennizzo assicurativo.


4) Ritiro definitivo del libretto di Navigazione accaduto per malattie od infortuni al Comandante o D.M. già iscritto di fatto a seguito di Accordi Sindacali, alle condizioni di detti accordi, previa visita da parte della commissione medica di 1° grado e da parte del medico fiduciario delle compagnie di Assicurazione di riferimento del Fanimar:
Il marittimo dovrà attendere la delibera del C.d.G. per l'elargizione che prevede un'integrazione di pari importo già liquidato dalla assicurazione. Quindi nessun documento aggiuntivo dovrà essere prodotto oltre a quello già inviato per ottenere l'indennizzo.